Video del Web-Meeting

La transizione verso i beni comuni

Scenari, pratiche, possibilitĂ 

Il Complexity Institute ha organizzato, all’interno del Festival della ComplessitĂ  2022, un incontro online dedicato alla transizione verso i beni comuni

Se osserviamo con attenzione il mondo in cui viviamo, questo è ricco di beni comuni:
l’acqua è un bene comune, gli alberi e i boschi sono un bene comune, i pesci sono un bene comune, le sementi sono un bene comune, tutte le energie non rinnovabili sono un bene comune, l’intero ecosistema è un bene comune, e l’elenco potrebbe continuare a lungo. Se siamo vivi, è grazie ai beni comuni. Se soffriamo per l’inquinamento, per il mare sporco, per la perdita di biodiversità, per il riscaldamento globale, è perché non abbiamo ancora capito l’importanza dei beni comuni.
Nel bene comune, il beneficio è assieme agli altri.
(Marinella De Simone, L’era dei beni comuni)
 

Ne hanno parlato:

johnny-dotti

Johnny Dotti

Laureato in Pedagogia all’Università degli Studi di Verona, è stato Consigliere Delegato e Presidente di CGM, la più grande rete di Imprese Sociali in Italia; Fondatore, Amministratore Delegato e Presidente di Welfare Italia Impresa Sociale, dedicata allo sviluppo dei servizi per le famiglie e il benessere sociale inclusivo. Consulente e formatore per studi e vocazione è stato docente in varie università italiane. E’ Amministratore Delegato di On Srl Impresa Sociale e Presidente dell’Advisory Board di Vita. E’ Presidente di Rete Communia, Fondazione di partecipazione ETS.

Irene ButtĂ 

Irene ButtĂ 

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, ha proseguito il suo percorso di studi con due Executive Open Program in Project Management e Management delle Imprese Sociali e del no profit presso la SDA Bocconi. Socia fondatrice di Cooperativa Sociale Smart ONLUS della quale è Presidente dal 2019. Dal 2021 ha fatto parte del Comitato Promotore che ha portato alla costituzione, in aprile 2022 e dopo due anni di lavoro, di Rete Communia ETS – di cui è attualmente Vice Presidente – una Fondazione di Partecipazione che ha lo scopo di tutelare e promuovere i beni comuni nella accezione delle cose che esprimono utilitĂ  funzionali all’esercizio dei diritti fondamentali e dei doveri di solidarietĂ  sociale nonchĂ© al libero sviluppo della persona.

Elio Manti

Elio Manti

Esperto di programmazione e politica di coesione, svolge attività di Assistenza specialistica e accompagnamento per la redazione del PR FESR 2021-2027 a favore di alcune Amministrazioni regionali del Mezzogiorno. Coordina il gruppo di lavoro per la stesura della Strategia per lo Sviluppo Sostenibile della Regione Siciliana. In ambito ASVIS coordina il gruppo di Finanza Pubblica per lo Sviluppo Sostenibile e collabora alla definizione dei programmi di formazione per le Regioni e gli Enti locali. 

Ha moderato:

Marinella De Simone

Presidente Complexity Institute

Questo evento è all’interno del Festival della ComplessitĂ  2022, di cui il Complexity Institute è Partner Promotore

 

Guarda il video del web-meeting “La transizione verso i beni comuni”:

Complexity InstituteGlobal Enaction ManifestoTexture Società Benefit Nested Società Benefit 

Il Complexity Institute è un’associazione che opera all’interno di una comunitĂ  piĂą vasta che pone al centro della propria operativitĂ  i principi della complessitĂ  e la loro applicazione etica.

Questa comunità è un vero e proprio ecosistema che si ispira ai valori del Global Enaction Manifesto e di cui sono parte attiva – insieme al Complexity Institute – Texture Società Benefit e Nested Società Benefit.

Executive Master in Complexity Management

Sta per partire una nuova edizione del Master. Per ricevere la brochure, scrivici a: complex.institute@gmail.com

Per contattarci:
complex.institute@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: