BIOFILIA: AMORE PER LA VITA

Prima serata del ciclo di incontri 2023 del Complexity Institute  

Il Complexity Institute, in collaborazione con Nested srl Società Benefit, presenta il primo incontro online del 

Ciclo di incontri dedicato alla Biofilia 

in cui ogni giovedì sera, dalle 21.00, due persone dialogano e si confrontano sul tema della biofilia declinata attraverso diverse prospettive

La relazione tra essere umano e natura:

l’ipotesi della biofilia secondo una visione ecosistemica

Coordina:

Dario Simoncini

Docente di Organizzazione e Management della Complessità, Università di Chieti-Pescara

Quando:

giovedì 23 marzo 2023

21.00-22.30

Web Meeting

La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria tramite Eventbrite, cliccando su “Registrati” qui sotto:

Una volta completata la registrazione, il giorno dell’evento i partecipanti riceveranno una e-mail per l’accesso al Meeting su Zoom

Ne parlano:

Giuseppe Barbiero

Ritenuto tra i massimi esperti di biofilia in Italia, è docente di Biologia e di Ecopsicologia e direttore del Laboratorio di Ecologia Affettiva (GREEN LEAF) all’Università della Valle d’Aosta. È co-direttore della rivista scientifica internazionale Visions for Sustainability. I suoi principali interessi scientifici riguardano: l’ipotesi di Gaia (Gaia hypothesis), l’ipotesi della biofilia (Biophilia Hypothesis), la progettazione biofila (Biophilic Design) e la consapevolezza ecologica (Green Mindfulness).

Ha pubblicato su questi temi La verde pelle di Gaia. Dialogo tra un biologo e un druido nel bosco (2015), Introduzione alla biofilia. La relazione con la natura tra genetica e psicologia (2016) ed Ecologia Affettiva. Come trarre benessere fisico e mentale dal contatto con la Natura (2017).

Ignazio Licata

Ignazio Licata è un fisico teorico ed epistemologo presso l’Institute for Scientific Methodology (ISEM), Palermo, la School of Advanced International Studies on Theoretical and Nonlinear Methodologies of Physics, Bari, e l’International Institute for Applicable Mathematics and Information Sciences (IIAMIS), B.M. Birla Science Centre, Hyderabad, India.

Le sue ricerche riguardano i fondamenti delle teorie fisiche, la cosmologia quantistica e la fisica dell’emergenza. Ha oltre 200 lavori tra articoli di ricerca e curatele. Nel 2008 riceve il Premio “Le Veneri” a Parabita (Lecce) per l’attività di seeding culturale sui temi dell’interdisciplinarietà, e nel 2012 il premio per la Best Lecture “Quantum origin of time” alla International Conference on the Concept of Time, Al Ain (UAE). È stato ospite al Festival di Filosofia (2004 e 2011), e si occupa attivamente dei rapporti tra arte, scienza e letteratura.

Tra i suoi libri recenti: La Logica Aperta della Mente (2008, Codice, Torino), I Gatti di Wiener. Riflessioni sistemiche sulla Complessità (2015 Bonanno, Acireale), Piccole Variazioni sulla scienza (Dedalo, Bari, 2016), Complessità. Un’Introduzione semplice (2018, Di Renzo, Roma), La resistenza del mondo. Connessioni (In)attese fra scienza ed arte (2022, Divergenze, Pavia). 

Con le Rubriche:

Se vuoi dare notizia dell’evento presso persone che potrebbero essere interessate, qui di seguito potrai scaricare la locandina dell’evento

La foto di copertina è di Couleur da Pixabay

Incontro organizzato in collaborazione con Nested Società Benefit

Sta per partire una nuova edizione del percorso in Complexity Soft Skills Specialist

Per ricevere la brochure, scrivici a: complex.institute@gmail.com

Per contattarci:
complex.institute@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: