2021 insieme con il Complexity Institute

Il 2021 è stato un altro anno ricco di iniziative, di nuove connessioni e di belle persone che hanno apprezzato l’impegno del Complexity Institute e della sua Community.

Sono tante le persone e le organizzazioni da ringraziare per quanto fatto insieme nel 2021 con il Complexity Institute. A cominciare da Complexity Education Project, con cui abbiamo condiviso l’organizzazione degli incontri “Complessità in azione” e l’edizione 2021 del Complexity Literacy Web Meeting, per proseguire con AIF Associazione Italiana Formatori, con cui abbiamo cominciato una collaborazione che proseguirà anche nel 2022. E tutti i relatori e le relatrici degli incontri che abbiamo organizzato, che sono tantissimi e che hanno donato a ciascun partecipante della nostra Community il loro tempo prezioso e i loro pensieri. Grazie!

Ci prepariamo ad un 2022 altrettanto impegnativo e ricco di iniziative!

ECCO (BREVEMENTE) CHE COSA ABBIAMO FATTO NEL 2021:

COMPLESSITA’ IN AZIONE

8 LEVE PER CAMBIARE IL MONDO

Complessità in azione

Il Complexity Institute ha svolto, in collaborazione con il Complexity Education Project, otto web-meeting in cui ogni tema affrontato può rappresentare una leva importante per la trasformazione della crisi attuale in una rinascita civile, culturale ed ambientale, rendendo la complessità lo strumento fondamentale per comprendere come agire nella transizione epocale che stiamo compiendo.

I temi delle 8 serate si sono  ispirati agli 8 principi del Global Enaction Manifesto, a cui aderisce anche il Complexity Institute. Eccoli:

 

ESSERE IMPRESA PER IL BENEFICIO COMUNE

Il Complexity Institute, in collaborazione con Assobenefit, svolge una serie di dialoghi con imprenditori/imprenditrici, manager ed esperti sulla trasformazione che è in atto nella cultura di impresa verso principi e pratiche che ne evidenzino la fondamentale funzione economico-sociale e che tengano conto della responsabilità sociale e ambientale conseguente all’attività svolta.
Un’attenzione particolare è dedicata alle società benefit, considerandole un esempio concreto di coerenza interna ed esterna nell’applicazione di valori di impegno sociale e ambientale.

Nel 2021 abbiamo dialogato con: 

 

LE SFIDE DELLA COMPLESSITA’

Le sfide della complessità

Un ciclo di 3 incontri per un percorso Benefit dedicato a studentesse e studenti universitari, per conoscere il concetto della complessità, quali siano le soft skills necessarie per affrontarla e quali siano i migliori modelli di impresa per cavalcarla.

Gli incontri sono stati organizzati dallo Starting Finance Club di Pescara in collaborazione con il DEA – Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università G. D’Annunzio – e con l’Ecosistema del Complexity Institute, di Texture Società Benefit e del Global Enaction Manifesto.

 

LO STATO IN CRISI:

Pandemia, caos e domande per il futuro

Presentazione del volume in ANRA – Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali. Ne hanno parlato con il curatore del libro Patrick Trancu i coautori del libro Federica Maria Rita Livelli, Giandomenico Nollo e Marinella De Simone.

 

SMART TRANSITION

Per vincere la sfida del cambiamento climatico

Incontro organizzato da Federmanager a cui hanno partecipato: Pierluigi Curletto, Andrea Pescino, Stefano Socci, Marinella De Simone, Alessandro Guidi. 

FESTIVAL DELLA COMPLESSITA’ 2021 

Tra certezze e incertezze

Festival della Complessità

Il Complexity Institute è un ente promotore del Festival della Complessità, nel 2021 alla sua XI° edizione.

Nel 2021 abbiamo organizzato all’interno del Festival:

CENTO EDGAR MORIN

Un omaggio all’umanista planetario

Per festeggiare i 100 anni di Edgar Morin, il Complexity Institute ha organizzato un incontro online con il curatore del volume “Cento Edgar Morin” Mauro Ceruti ed alcuni coautori del libro: Chiara Montanari, Alberto Felice De Toni, Chiara Simonigh, Oscar Nicolaus, Giuseppe O. Longo, Sergio Manghi, Marinella De Simone. 

Ecco il video dell’incontro:

 

LA RETE PER I BENI COMUNI

la conversione ecologica e le generazioni future

Il Complexity Institute ha sottoscritto il Manifesto per la costituzione di una rete permanente per i beni comuni, la conversione ecologica e le generazioni future ed è entrato a far parte del Comitato Promotore della costituenda Rete per i Beni Comuni, insieme a tantissime altre organizzazioni italiane.

Il Complexity Institute ha partecipato al quinto incontro online di Prospettive Comuni in un ciclo di 11 talk in vista della Rete per i Beni Comuni, nell’ambito Conoscenza ed Educazione, sul tema: “Generazioni future, verso nuovi paradigmi dell’educazione e della formazione nell’era digitale”.

Sono intervenuti: Marta Leonori, Consigliere Regionale Lazio, Danilo D’Angelo, per AlterLab, Marinella De Simone, per Complexity Institute, Mariadomenica Cifarelli, per Excursus+, Florinda Saieva, per Farm Cultural Park, Sabino Pavone, per Federazione Scuole Steiner-Waldorf, Fabio Gallo, per Fondazione Forum delle Associazioni Familiari, Paolo Naldini, per Fondazione Pistoletto, Veronica Iotti, per On!

 

COMPLEXITY MANAGEMENT 

e gestione innovativa delle risorse umane

Per l’Innovation Human Resources Academy di Condinfustria Chieti-Pescara, il Complexity Institute è intervenuto per introdurre i principi base della complessità con uno sguardo pratico alle implicazioni sulla gestione delle dinamiche relazionali in ambito HR.

 

EXECUTIVE MASTER IN COMPLEXITY MANAGEMENT 

anno 2021/2022

Dal settembre 2021 il Complexity Institute ha avviato il 1° Executive Master in Complexity Management. Il Master – organizzato in partnership con AIF, Fondazione Prioritalia e Nested SB – ha lo scopo di generare nei partecipanti la capacità di comprendere, riconoscere, padroneggiare con consapevolezza ed affrontare con efficacia scenari e situazioni complesse. E’ indirizzato alle persone che desiderano sviluppare nuove competenze o integrare e aggiornare quelle già maturate, con lo scopo di migliorare capacità e performance in ambito lavorativo e di vita quotidiana.

PARTNERSHIP CON AIF 

Associazione Italiana Formatori 

Il Complexity Institute nel 2021 ha siglato un accordo di Partnership con AIF, Associazione Italiana Formatori. L’accordo prevede diverse forme di collaborazione sviluppando azioni comuni di ricerca, di organizzazione e realizzazione di iniziative relative alla formazione.

 

CONVEGNO NAZIONALE AIF 2021

Re-Thinking Learning

dall’Homo Faber all’Homo Sapiens 

Il Complexity Institute ha partecipato al XXXIII Convengo Nazionale AIF con un KeyNote Speech di Marinella De Simone sul tema:
“Dare forma alla complessità.
Sentirsi parte dei sistemi complessi che cerchiamo di comprendere”

 

CONVEGNO NAZIONALE SIHTA 2021

Cambiamento: Organizzazione – Connessione – Dati

Il Complexity Institute ha partecipato al XIV Congresso Nazionale di SIHTA – Società Italiana di Health Technology Assessment – con un intervento di Marinella De Simone su “Complessità dei modelli organizzativi” nella sessione principale dedicata al tema dell’Organizzazione, in un panel di discussione con: Walter Ricciardi, Angelo Tanese e Giuseppe Milanese, moderato da Carlo Favaretti e Pietro Derrico.

 

8° COMPLEXITY LITERACY MEETING

Il Complexity Institute ha svolto, in collaborazione con il Complexity Education Project, cinque web-meeting nel 2021 in cui due persone dialogano e si confrontano attraverso due libri. All’interno del Literacy sono inoltre previste due rubriche: “La mente innamorata” curata da Giuseppe Zollo, e “La biblioteca dei nuovi classici della complessità”, curata dal Complexity Education Project. 

Ecco i video dei primi cinque incontri:

 

E NEL 2021 ABBIAMO INOLTRE PARTECIPATO ALLA PUBBLICAZIONE DI:

VIVERE LA COMPLESSITA’ 

FOR – Rivista per la Formazione n. 3/2021 

Questo numero di FOR è frutto della collaborazione tra AIF – Associazione Italiana Formatori – e Complexity Institute, con la direzione editoriale di Maurizio Milan, la direzione scientifica di Dario Simoncini e il coordinamento del progetto di Beatrice Lomaglio. I contributi dedicati al tema della complessità sono stati suddivisi sotto due diverse aree di approfondimento: Ricerca e Studi ed Esperienze e Vissuti. 

Nell’area Ricerca e Studi hanno contribuito:
Mauro Ceruti, “Formare per abitare la complessità”
Marinella De Simone, “Attraversare la complessità. Come la cruna di un ago per un cammello”
Alberto F. De Toni, “Rifondare il management sulla prospettiva della complessità”
Ivana Padoan, “Coltivare la complessità”
Giuseppe Zollo, “Alla ricerca di un metodo della complessità”

Nell’area Esperienza e Vissuti hanno contribuito:
Enrico Cerni, “Generali Faculty, un approccio sistemico all’apprendimento in azienda”
Emilio D. Iannarelli, “Protezione civile, resilienza e complessità”
Paolo Dell’Aversana, “Immagini, multimedia e intelligenza artificiale”
Dario Simoncini, “Intelligenze complesse”
Alberto F. De Toni, “Rifondare il management sulla prospettiva della complessità”
Ivana Padoan, “Coltivare la complessità”
Giuseppe Zollo, “Alla ricerca di un metodo della complessità”

 

LO STATO IN CRISI 

Pandemia, caos e domande per il futuro 

Il volume, curato da Patrick Trancu ed edito da Franco Angeli, include i contributi di tantissimi esperti nel campo della gestione delle crisi. Il Complexity Institute ha partecipato al volume con un saggio dal titolo “La governance di una crisi: la prospettiva della complessità”, scritto da Marinella De Simone e Patrick Trancu.

Complessità e campo psicoanalitico

Il volume di Gabriele Lenti, esperto di psicoanalisi e teoria della complessità, raccoglie una serie di scritti dell’Autore. Il Complexity Institute ha partecipato al volume con una Prefazione di Marinella De Simone su come la complessità cambi in modo rivoluzionario la prospettiva della ricerca.

 

CENTO EDGAR MORIN 

100 firme italiane per i 100 anni dell’umanista planetario

Il volume, curato da Mauro Ceruti ed edito da Mimesis, è dedicato a Edgar Morin per celebrare il suo 100° compleanno, avvenuto l’8 luglio del 2021. A questa raccolta hanno contribuito cento firme italiane del pensiero complesso. Anche il Complexity Institute ha avuto l’onore di partecipare, con le firme di Marinella De Simone e Dario Simoncini, con un saggio dal titolo “Un’etica dell’incerto, del fragile e del perituro”.

LA CHIAVE DI SOPHIA 

Dossier: Esplorare la complessità

Il n. di Febbraio – Maggio 2021 della rivista di filosofia pratica “La Chiave di Sophia” ha dedicato un dossier al tema della complessità. Il Complexity Institute ha partecipato con un saggio di Marinella De Simone dal titolo “La complessità come scienza nuova”.

Guarda il video “2021 insieme con il Complexity Institute”:

Arrivederci al 2022!

Per contattarci:
complex.institute@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: