METAmorphosis – European School for polis, policy and politics

Metamorphosis

METAmorphosis

EUROPEAN SCHOOL FOR POLIS, POLICY AND POLITICS

METAmorphosis è una Scuola dedicata ai temi della politica secondo un approccio sistemico e complesso, in cui si possono sviluppare competenze e comprensioni più adatte al cambiamento che è necessario portare avanti in ambito sociale, politico ed economico con una visione sistemica e complessa a livello europeo.

Siamo in un tempo in cui la politica è qualcosa da evitare, poiché chi la ‘tocca’ si contagia di una malattia irreversibile; chi ne parla, non può che parlarne in termini quantomeno critici, per sancirne la morte definitiva. Come davanti ad un cadavere ormai in putrefazione, ci se ne allontana con un senso di repulsione e disgusto. Si chiudono occhi, orecchie e bocca di fronte a ciò che si crede di non poter cambiare. E’ un contagio di rassegnazione al degrado etico, culturale e sociale.

Proprio per questo, e nonostante questo, è necessario riprendere i ‘fili’ di un discorso interrotto da lungo tempo per l’incapacità umana mostrata fino ad oggi nel realizzarlo: la trasformazione dell’uomo da ‘homo hominis lupus’ a ‘uomo multi-dimensionale’. Si tratta di una metamorfosi necessaria, indispensabile per non cadere definitivamente nella disintegrazione dell’essere umano.

Non si tratta di una Scuola connotata da un credo politico – di cui ci sono già numerosi esempi nel nostro Paese – né da un credo religioso. Proprio per questo, la Scuola è aperta ai contributi ed alle testimonianze di uomini di credenze politiche e sociali diverse, purché uniti da un unico ‘credo’: quello della multi-dimensionalità dell’uomo, da cui non si può più prescindere.

I fili da riannodare per generare un nuovo tessuto sociale rappresentano i diversi livelli in cui bisogna operare in modo trasversale e simultaneo: come la trama e l’ordito, sono entrambi necessari per generare una trasformazione della politica nell’ambito dei Paesi dell’Unione Europea. La trama è costituita dalle singole identità locali, sia regionali che nazionali; l’ordito è costituito da ciò che li tiene insieme, intrecciandoli tra loro, ossia la politica sovranazionale europea.


UNA SCUOLA PER POLICY MAKERS, STUDENTI, CITTADINI APPASSIONATI DI POLITICA, STUDIOSI, RICERCATORI

1° Summer School

SCENARI LOCALI E GLOBALI. TRA ORDINE E CAOS

Comprendere la complessità dei sistemi politici e sociali

Spoleto (PG) Italy
18 – 25 Luglio  2016

Sede: VILLA AGELLIS

c/o Le mie Terre d’Italia APS

Frazione Pompagnano – Spoleto

SCARICA LA BROCHURE

europe-map

L’argomento di questa prima edizione è “Scenari globali e locali. Tra ordine e caos”: una parte degli interventi sarà dedicata ad introdurre l’approccio complesso e sistemico ai fenomeni, ed un’altra parte sarà dedicata ad una analisi degli scenari geopolitici sia mondiali che locali, con particolare riguardo al sistema Europa.

L’innovativa formula dell’ intensive co-learning basata su una condivisione permanente “partecipanti-docenti-esperti” rende questo incontro estivo sui temi della complessità e della politica unico in Italia. Per approfondire la metodologia didattica: clicca qui!

Quando un sistema è incapace di risolvere i suoi problemi vitali, si degrada, si disintegra, oppure riesce a suscitare un meta-sistema capace di risolverli: si trasforma. Il sistema Terra è incapace di organizzarsi per risolvere i suoi problemi vitali: rischi nucleari, degrado della biosfera, economia mondiale senza regole, ritorno delle carestie, conflitti etno-politico-religiosi che tendono a trasformarsi in scontri di civiltà.

L’amplificazione e l’accelerazione di tutti questi processi possono essere considerate come lo scatenarsi di un formidabile feedback positivo, attraverso il quale un sistema si disintegra irrimediabilmente. Il probabile è dunque la disintegrazione. L’improbabile, ma possibile, la metamorfosi. Che cos’è una metamorfosi? Ne vediamo infiniti esempi nel regno animale. Il bruco che si imbozzola in una crisalide comincia un processo che è di distruzione ma anche di autoricostruzione, secondo un’organizzazione e una forma – la farfalla – che è altro dal bruco pur restando bruco. La nascita della vita può essere concepita come la metamorfosi di un’organizzazione fisico-chimica che, arrivata al punto di saturazione, ha creato la meta-organizzazione vivente che, con gli stessi elementi fisico-chimici, ha prodotto qualità nuove.” (Edgar Morin, Le Monde, 2010)

SCARICA LA BROCHURE



per informazioni:

complex.institute@gmail.com
franciscovarelaproject@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

%d bloggers like this: